Eccellenze

Eccellenze

Passeggiate Gourmet: un turismo slow alla scoperta di Bra

 

Dopo la grande rassegna di Cheese 2021 a Bra, è il momento della 91esima Fiera del Tartufo Bianco d’Alba che si terrà nella vicina capitale delle Langhe, pronta ad accogliere turisti e appassionati da tutto il mondo. Anche la città della Zizzola si prepara al grande evento albese e, per l’occasione, Confartigianato Imprese Cuneo, nell’ambito dell’iniziativa Creatori di Eccellenza, ha organizzato dodici “Passeggiate Gourmet” per scoprire le Langhe e il Roero attraverso le eccellenze che hanno contribuito a renderle famose.

 

Due i percorsi previsti per il mese di ottobre, per portare i partecipanti alla scoperta dei spettacolari paesaggi cuneesi percorrendo suggestivi itinerari immersi in un patrimonio naturalistico invidiato in tutto il mondo e assaporandone i prodotti tradizionali, che raccontano la storia di un territorio con le sue tradizioni, i suoi profumi e i sapori abilmente miscelati dai mastri artigiani:

 

     Sentiero Roddi e la sua Langa

La prima esperienza, con partenza e arrivo al castello di Roddi, prevede una passeggiata per gli splendidi vigneti, noccioleti e antichi boschi di querce, per poi giungere a Verduno e godere del panorama mozzafiato offerto dalle colline delle Langhe. Un’occasione per scoprire il territorio unendo la suggestiva esperienza outdoor alla “coccola” offerta dalla degustazione di uovo e tartufo bianco in abbinamento a un calice di pregiato Barolo nella location del castello di Roddi.

 

Maggiori informazioni sulla pagina dell’iniziativa.

 

     Sentiero delle grandi vigne di La Morra

Il secondo percorso, pensato per immergersi nel cuore delle Langhe, porterà i partecipanti tra colline e borghi medievali. Una passeggiata tra i vigneti ai piedi di La Morra, tinti dei colori caldi e intensi dell’autunno. Durante la passeggiata, ai partecipanti verrà consegnato uno zainetto tecnico brandizzato “Creatori di Eccellenza” contenente un panino con le eccellenze locali e una birra artigianale prodotta localmente: uno spuntino gourmet all’aperto come lusso semplice e alla portata di tutti ma anche come espressione di quel turismo slow e di prossimità che pone al centro la produzione artigianale locale che si avvale di materie prime di qualità e del sapere tramandato di generazione in generazione.

 

Maggiori informazioni sulla pagina dell’iniziativa.

 

A Bra si prospetta, dunque, un autunno all’insegna di eccellenze enogastronomiche, artigianato e natura, per celebrare la ricchezza del territorio cuneese e della sua tradizione.